Ti Conosco Mascherina

Il Blog



Notizia

Ti conosco, mascherina 😷

23/07/2021 di Silvia Morghen

'Ti conosco, mascherina' è l'espressione 'milanese' a cui sono più affezionata....non avrei mai immaginato il nuovo significato che potesse assumere per me....

Posso immaginare che cosa starete pensando, e quindi vi dico subito che non mi riferisco al Covid-19 e alla pandemia che è riuscito a scatenare dietro di sé....
Anche se forse senza il lockdown e tutto quanto è successo dopo, perché non l'ho trascorso a far torte e annoiarmi e ingrassare, ed ho riflettuto su moltissime cose, credo che non mi troverei qui oggi, a scrivervi per la prima volta su questo sito, dopo che il libro che racconta quello che è successo è stato appena pubblicato, e quindi non vedo l'ora di potermi confrontare con voi sull'argomento.

Se amate leggere, siete delle persone curiose, e siete soprattutto delle persone sensibili, il mio consiglio è di non proseguire con questo articolo ma rimediare una copia del libro e mettervi subito a leggerlo, che scorre veloce e basta neanche una giornata per finirlo.
Poi tornate pure : io sono qui che vi aspetto.

Clicka qui

Se invece il libro lo avete già letto, allora siete qui perché volete saperne di più.
Perché magari avete dei dubbi e delle domande.
Perché vi siete trovati anche voi a vivere una situazione di quel tipo, in amore o in altri ambiti, ad esempio sul lavoro.
Perché quello che avete letto vi ha ricordato cose già viste, e magari accadute a persone a cui tenete e per le quali avreste voluto fare qualcosa...

Voglio dirvi subito che io non sono né una psicologa né un coach o comunque una persona che si occupa di questo argomento per motivi professionali.
Nella vita faccio un altro lavoro, ma sono una persona che in queste situazioni ci si è trovata da tanto tempo, con la sensazione precisa e una certa convinzione profonda che certe cose, certi comportamenti, certe pratiche malevole e perverse, siano profondamente ingiuste e sbagliate......

Nessuno dovrebbe mai permettersi di mancare di rispetto ad un altro essere umano.

Nessun essere vivente va fatto sentire come una cosa


Io questo l'ho sempre avuto chiaro in mente.
Quello che mi mancava, era sapere, fino in fondo che 'cosa' fosse questo modo di fare così lontano da me e da quello che dovrebbe esserci in un rapporto tra persone...

E in questo periodo in cui la mascherina è stata il nostro accessorio quotidiano, un po' per caso un po' forse perché era destino, sono riuscita a scoprire che cosa fossero quei comportamenti, quelle cose brutte e assurde, quelle situazioni, che con l'amore e con la vita non hanno nulla a che vedere.....
E allora ho detto :
Ti conosco. mascherina👺

E mi si è aperto un mondo.....
Perché è stato importante vedere dritto in faccia cosa fossero quelle cose che tante volte mi avevano lasciato basita e con l'amaro in bocca.
Perché è stato fondamentale poter capire, pensare, ricordare e riflettere, avendo finalmente tutti gli elementi a disposizione, come un puzzle in cui tutti i pezzi si incastrano alla perfezione, e puoi guardare finalmente per intero....
Perché solo così si può andare avanti e scegliere una vita in cui queste cose, anche grazie al nostro intervento, possano non succedere più




< 1 2 3 4 5 6 7 8 9>

Torna SU